5 idee fai da te per coprire i buchi nelle piastrelle

22/09/22

I danni e i buchi nelle piastrelle possono rappresentare un problema non solo estetico ma anche funzionale. 

È possibile camuffarli o coprirli? Lo scopriamo insieme in questa guida con tante idee e soluzioni fai da te.

Con il passare del tempo si possono creare dei buchi nelle piastrelle, sia di rivestimento sia del pavimento, dovuti a piccoli lavori, a chiodi e viti messi e poi rimossi o, semplicemente, a scheggiature dovute all'usura.

Qualsiasi sia il motivo, la presenza di un buco è sicuramente antiestetica e può rappresentare nel tempo la via maestra per infiltrazioni di umidità nella parete

È, quindi, fondamentale sbarazzarsene al più presto e non rimandare la loro sistemazione.

In questo articolo ti daremo tutte le soluzioni attualmente possibili per coprire o riparare i buchi sulla superficie delle piastrelle, indicandoti quelle più adatte a seconda dell’ambiente della casa in cui devi intervenire.

Parleremo, quindi, di 5 soluzioni per coprire i danni alle piastrelle:

coprire i buchi delle piastrelle

1. Riparare le piastrelle rotte con lo stucco

Uno dei casi più frequenti di danni alle piastrelle è quello di una piccola rottura o crepa causata da un oggetto caduto sul pavimento o un colpo sul rivestimento della parete. 

In questo caso, se la rottura non è frammentata e riguarda solo una porzione di una piastrella (quindi il danno è piccolo) si può intervenire utilizzando dello stucco riempitivo.

Ma passiamo al procediamento:

  1. Pulisci bene con dell’acqua e del sapone neutro tutta la superficie della piastrella, avendo cura di rimuovere sporco, grasso o qualsiasi altro residuo. 
  2. Utilizza una piccola quantità di fissante specifico per piastrelle per ricoprire con un pennellino la parte danneggiata della superficie, avendo cura di non toccare le parti intatte. Lascia asciugare completamente anche il fissante per almeno due ore.
  3. Asciugato il fissante, prepara una miscela di stucco idrorepellente epossidico (soprattutto se la piastrella è in bagno o cucina), del colore giusto rispetto al tuo rivestimento piastrellato, e passalo su tutta la superficie di giuntura della piastrella in modo da riempire la crepa. 

Cerca di utilizzare il quantitativo giusto e rimuovere eventuali eccessi di prodotto. 

  1. Finisci il lavoro con una mano di vernice protettiva trasparente e, dopo l’asciugatura, utilizza un panno lucidante per dare alla piastrella un aspetto uniforme.

2. Nascondere le piastrelle graffiate con lo smalto coprente

Quando il danno alla piastrella non è un buco ma una serie di graffi, puoi pensare di ricorrere per una riparazione veloce e pratica allo smalto coprente per piastrelle.

In questo modo potrai dare un nuovo aspetto al tuo pavimento o rivestimento piastrellato (se lo desideri) oppure cercare uno smalto della stessa tonalità delle altre per camuffare il danno.

Lo smalto aderisce perfettamente e può essere steso sulle vecchie piastrelle, anche su quelle più lucide, con un pennello o un rullo. 

Una volta asciugato, lo smalto risulta resistente ai graffi e ai detergenti e non risente di umidità e calore.

3. Chiudere i buchi nelle piastrelle con la poliuretanica

La schiuma poliuretanica, utilizzata di solito come isolante degli infissi, può essere impiegata in maniera agevole per chiudere i buchi nelle piastrelle, soprattutto quando questi sono numerosi e vogliamo eseguire un lavoro rapido.

Si presenta in bombolette con uno speciale beccuccio e puoi trovarla facilmente nei migliori rivenditori di materiali per il fai da te. 

La schiuma, a contatto con l’aria, si espande chiudendo tutto il buco della piastrella e in poco tempo si indurisce

È un metodo definitivo per chiudere i buchi nelle piastrelle, indicato soprattutto quando si rischiano infiltrazioni di umidità lasciando la fessura scoperta. 

4. Coprire il buco nella piastrella con un quadro

I buchi nelle piastrelle possono essere causati da vecchi quadri appesi alle pareti, ma i quadri possono anche essere la soluzione per camuffarli.

È il caso, ad esempio, di una casa in cui abiti in affitto e il buco è quello lasciato da un vecchio pensile, oppure dovuto a una piastrella rovinata in una zona di passaggio della casa (come un disimpegno). 

Un quadro può essere la soluzione perfetta in questo caso perché è:

  • Economica 
  • Veloce
  • Di grande impatto visivo

Potrai dare carattere e personalità al tuo appartamento senza per questo dover per questo investire tempo e denaro.

5. Camuffare i buchi nelle piastrelle con gli adesivi

L’ultima soluzione che vogliamo proporti per nascondere i buchi delle piastrelle è quella degli sticker per piastrelle

Puoi utilizzare gli adesivi quando vuoi camuffare esteticamente i fori donando, allo stesso tempo, un nuovo aspetto all’ambiente. 

Gli adesivi per piastrelle, infatti, sono veri e propri elementi d’arredo che possono essere eventualmente sfruttati per nascondere i fori.

In commercio se ne trovano di tutti i tipi e tutte le dimensioni, adatte anche per ambienti umidi come nelle piastrelle del bagno, che potrai distribuire in modo furbo e intelligente sulla parete, coniugando funzionalità ed estetica.

Gruppo Made: la soluzione giusta per riparare le tue piastrelle

Le ragioni per cui puoi aver bisogno di coprire fori, buchi e danni nelle piastrelle possono essere varie e non sempre è conveniente o possibile sostituire totalmente le piastrelle.

In questi casi, le soluzioni fai da te sono l’ideale perché semplici e veloci da attuare, ma con risultati più che soddisfacenti. 

In questo articolo ti abbiamo dato 5 idee per coprire i buchi nelle piastrelle e per ciascuna puoi trovare tutto il materiale necessario presso i punti vendita del Gruppo Made.

Richiedi informazioni:

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Consenso Marketing

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

ISCRIVITI
MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 725.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram