5+1 soluzioni per ricoprire il pavimento del balcone per un restyling senza demolizioni

25/05/22

Per rinnovare il pavimento del terrazzo e cambiare così l’aspetto dell’outdoor del tuo appartamento non sempre sono necessari grandi lavori di ristrutturazione.

Per dare nuova vita al balcone senza demolizioni a volte sono sufficienti piccoli interventi di restyling, e lo spazio esterno acquista un nuovo aspetto.

Una delle cose che questi due anni di pandemia ci hanno insegnato è quanto la presenza di uno spazio esterno in un appartamento sia essenziale. 

È così che balconi e terrazze sono stati riscoperti e da aree spesso trascurate e utilizzate come una sorta di rimessaggio, sono diventate zone da vivere e godere a pieno, in famiglia, con gli amici oppure da soli per qualche ora di relax. 

Se oggi, come evidenziano le ricerche, il 53% degli italiani ritiene prioritaria la presenza di un terrazzo o balcone quando acquista casa, come rinnovare e abbellire il balcone quando, invece, già lo possiedi?

In questo articolo ti daremo i giusti consigli per sistemare e rinnovare il pavimento del tuo terrazzo o balcone per renderlo così lo spazio esterno dei tuoi sogni.

Quando cambiare il rivestimento del balcone?

Fermo restando che il motivo per rinnovare il pavimento del balcone può essere anche semplicemente un piacere personale nel vedere l’area esterna rinfrescata, tra i motivi più rilevanti per cui cambiare rivestimento al tuo outdoor può essere proprio necessario sono:

  1. Mattonelle del pavimento rotte o graffiate
  2. Infiltrazioni di umidità 
  3. Presenza di muffa e macchie
  4. Problemi di impermeabilizzazione 

In questi casi, quindi, rifare il pavimento di un balcone diventa consigliabile, non solo per il lato estetico ma anche per la salubrità della zona. 

Vediamo perciò, una volta che hai scelto di ricoprire il rivestimento attuale, come devi procedere.

Rifare il pavimento del balcone: le cose da tenere a mente

Che si tratti di rinnovare il pavimento di un terrazzo o un balcone, le domande che devi porti nel progettare i lavori sono

  • Ci sono dei permessi che devo chiedere?
  • Il balcone o terrazzo ha bisogno di essere impermeabilizzato?
  • Qual è il miglior rivestimento per ricoprire il pavimento del mio balcone?

Vediamo insieme di aiutarti a rispondere a queste domande.

Normativa di riferimento per balconi e terrazzi

Ogni qual volta ti approcci a fare dei lavori in casa, è importante conoscere la normativa di riferimento e capire se ci sono dei permessi che devi richiedere. 

In questo caso specifico si tratta di cambiare il pavimento di un’area esterna che per la legge rientra tra le opere di manutenzione ordinaria che non richiede un permesso da parte dell’autorità

Se, invece, il cambio di pavimento del terrazzo o balcone fosse parte di un complesso di interventi più ampi (come una ristrutturazione con il bonus 110%), sarebbe necessario inserire anche questo nell’elenco dei lavori di ristrutturazione.

Impermeabilizzazione del balcone e terrazzo

Impermeabilizzare il pavimento del balcone significa evitare le infiltrazioni di acqua piovana e la formazione di macchie, umidità e muffa

Soprattutto se hai deciso di rifare il pavimento del tuo outdoor, non puoi trascurare un aspetto così fondamentale per la buona riuscita dei lavori. 

Le soluzioni attualmente in commercio per impermeabilizzare il pavimento del tuo terrazzo senza demolire sono:

  • Membrana impermeabilizzante trasparente: viene applicata sopra il pavimento esistente per renderlo più resistente agli agenti atmosferici. 
  • Guaina impermeabilizzante elastica e poliuretanica: viene applicata nel momento in cui si vuole rivestire il pavimento esistente. Il nuovo pavimento viene quindi posato sopra la guaina.
  • Liquido impermeabilizzante: viene applicato sul pavimento pulito, solitamente con due mani di prodotto, e garantisce una protezione dall’acqua e dall’usura.

6 idee per rinnovare il pavimento del balcone

Per rinnovare il pavimento del balcone bisogna tener conto di alcuni aspetti, solo così si potrà scegliere il materiale giusto. 

Un fattore che incide sicuramente sono le condizioni climatiche e l’inclinazione del pavimento che permette il defluire dell’acqua in maniera corretta.

Altro fattore rilevante è la resistenza del materiale, che deve resistere al calpestamento e alle condizioni del clima. 

Infine, ma non per importanza, conta il tuo gusto personale e la coerenza del pavimento del balcone o terrazzo con lo stile della tua casa.

Ti lasciamo, quindi, le 6 soluzioni che secondo noi rispondono a tutte queste esigenze.

1. Ricoprire le piastrelle del balcone con il pavimento galleggiante

Il pavimento flottante è una soluzione veloce per cambiare totalmente l’aspetto di un balcone o terrazzo. 

È formato da pannelli modulari che poggiano su piedini regolabili per gestire eventuali dislivelli della superficie sottostante. 

Si tratta di una soluzione che permette grande flessibilità in termini di stile (i pannelli sono di diversi materiali e finiture) ma con il limite di alzare di alcuni centimetri il pavimento (attenzione quindi alle soglie delle porte finestre).

2. Abbellire il pavimento del balcone con l’erba sintetica

Se vuoi rendere il tuo balcone o terrazzo un vero e proprio giardino pensile, l’erba sintetica può essere la soluzione per realizzare questo desiderio

Sul mercato esistono soluzioni di qualità in grado di riprodurre il suo aspetto naturale nei colori e nei fili d’erba, richiedendo un minimo lavoro di manutenzione.

La posa è altrettanto semplice: è sufficiente utilizzare un nastro di giunzione lungo i limiti dei teli di erba per evitare che si spostino o sollevino, incollandoli con una colla bicomponente.

3. Rivestire il pavimento del balcone con la resina per esterni

La resina epossidica bicomponente è uno dei materiali che sta prendendo sempre più piede come materiale di utilizzo nell’edilizia privata. Come rivestimento per il pavimento di un balcone o terrazzo è perfetta perché:

  • È impermeabile
  • È adatto per ricoprire tutte le superfici
  • Ha uno spessore minimo
  • È facile da pulire e non richiede grande manutenzione
  • È disponibile in un’ampia varietà di colori

4. Rivestire il pavimento del terrazzo in legno

Un’altra soluzione per rivestire il pavimento del terrazzo dall’indubbio impatto scenico è l’utilizzo del legno

Questo materiale richiede una certa cura e attenzione per mantenerlo nel tempo, per questo motivo si opta spesso per il legno composito per rivestire il balcone.

La posa è del tipo a incastro, come per il pavimento flottante, ma ancora più semplice da eseguire per la presenza di occhielli che incastrano tra loro i vari pezzi come fossero un puzzle. 

In questo caso i componenti non possono essere tagliati, quindi, bisogna prendere le misure in modo esatto.

5. Coprire il balcone con le piastrelle in gres porcellanato

Sicuramente uno dei metodi indiscussi per coprire il vecchio pavimento è l’utilizzo di piastrelle da posare sopra. 

Uno dei materiali preferibili – e per questo tra i più gettonati – è il gres porcellanato che tra i suoi punti di forza può vantare:

  • Altissima resistenza all’umidità, ai raggi del sole e agli sbalzi termici
  • Essere antiscivolo e, quindi, sicuro
  • Essere sottile e adatto anche alla posa senza demolizione
  • Ampia scelta di colori, finiture e dimensioni delle piastrelle

Rinnovare il pavimento del balcone con il calcestruzzo

Il calcestruzzo, con il suo finish industriale e quel gusto newyorkese, è perfetto per un contesto moderno e contemporaneo

I punti di forza indubbi sono il costo accessibile, la versatilità e la resistenza agli agenti atmosferici. Inoltre, dopo essere stato posato e lucidato, il calcestruzzo si presenta in modo raffinato.

Nella versione di calcestruzzo stampato, alle innumerevoli caratteristiche positive si aggiunge quella di poter rendere unica la superficie realizzando disegni o effetti personalizzati

Unico punto di debolezza è rappresentato dal fatto che, essendo una superficie porosa, è necessaria una periodica pulizia con acqua a pressione. In modo tale da scongiurare il rischio di infiltrazioni e formazione di muffe superficiali o piccoli vegetali.

Vuoi rifare il pavimento del balcone? Affidati al Gruppo Made

Come hai potuto vedere leggendo fin qui, le soluzioni a disposizione per ricoprire il pavimento del balcone sono molteplici e tutte garantiscono ottimi risultati, ma i materiali da utilizzare sono diversi e, quindi, bisogna rivolgersi a un rivenditore:

  • Qualificato
  • Assortito
  • Pronto a supportarti con un team di specialisti 

Il Gruppo Made ti offre tutto questo e molto altro, trova il punto vendita a te più vicino e ti aiuteremo nella scelta dei materiali per il pavimento del tuo balcone.

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

ISCRIVITI
MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 710.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram