Guida alla pavimentazione del giardino: dalla scelta alla posa

15/09/22

La necessità di pavimentare l’esterno della propria casa è comune a tutti coloro che dispongono di un giardino privato. 

Avere un’area esterna in cui poter organizzare pranzi e cene all’aperto è, infatti, un sogno che con una buona pavimentazione del giardino può diventare realtà. Qui ti diremo tutto il necessario per farla al meglio.

Le pavimentazioni da giardino, oltre a definire lo spazio esterno in termini estetici, giocano anche un importante ruolo funzionale. 

Per questo motivo, nella scelta del materiale e del metodo di posa del pavimento, è necessario prendere in considerazione: esigenze personali, budget e vincoli normativi (come la richiesta di permesso per i lavori).

Attualmente in commercio sono disponibili innumerevoli tipologie di pavimentazioni da giardino, differenti per materiale, forma, metodo di posa e destinazione d’uso. 

Per questo motivo, in questo articolo parleremo di:

Requisiti di un buon pavimento da giardino

Una pavimentazione da giardino deve rispondere a determinati requisiti per poter essere considerato un buon pavimento. 

Tutti i parametri da valutare, a seconda della specifica destinazione d’uso del materiale di rivestimento da esterno, sono riportati nelle schede tecniche e rispondono a quanto stabilito dalle normative europee e internazionali.

Vediamo i principali requisiti a cui porre attenzione:

  1. Resistenza meccanica – Come tutti i tipi di pavimento, anche quello posato in giardino deve essere resistente alle sollecitazioni meccaniche.
    In particolare, il pavimento carrabile è sottoposto al carico e alle vibrazioni dell’auto, quindi è necessario che resista alla compressione e alla flessione per non subire spaccature o lesioni.
  2. Resistenza alle intemperie – Anche la resistenza del pavimento rispetto alle condizioni del clima è un requisito fondamentale quando si sceglie il rivestimento per l’esterno.
    Ad esempio, è importante che il pavimento da giardino resista ai cicli di gelo e disgelo, così come ai raggi del sole, senza subire spaccature o variazioni di colore.
  3. Impermeabilità – Se il pavimento va posto vicino alla piscina in giardino o se il clima è particolarmente piovoso, la caratteristica fondamentale che deve avere il rivestimento è quello di un basso assorbimento idrico
  4. Superficie antiscivolo – Direttamente collegata al punto precedente, la proprietà antiscivolo del pavimento da giardino è molto importante per evitare incidenti e garantire la sicurezza in presenza di acqua

Altri aspetti da valutare, più o meno rilevanti in base alle proprie esigenze, sono:

  • Rapporto qualità-prezzo
  • Facilità di posa
  • Facilità di mantenimento
  • Aspetto estetico 

Un buon pavimento per il giardino deve, quindi, possedere la maggior parte di queste caratteristiche, in base al luogo di posa, ed essere bello e inserito in maniera armoniosa rispetto all’architettura della propria casa. 

Capiti i requisiti, è il momento di scegliere il materiale.

Principali materiali per pavimentazioni da esterno

La scelta del materiale per il rivestimento del giardino è una diretta conseguenza di quanto visto fino adesso. Se, infatti, avrai saputo rispondere a tutti i punti elencati, ti sarà facile capire anche il materiale su cui orientarti.

Detto ciò, i materiali per le pavimentazioni outdoor possono essere naturali o sintetici e i principali sono:

  1. Gres porcellanato – Si tratta forse del materiale più utilizzato per le pavimentazioni da esterno, soprattutto per i loggiati o quando si vuole dare continuità estetica alla pavimentazione di indoor e outdoor. Il gres, infatti, si presta a essere usato in entrambe le condizioni.
    Tra le principali proprietà possiamo elencare: resistenza, impermeabilità e antiscivolo.
  2. Cemento – Sono i pavimenti in graniglia e cemento tanto apprezzati per la resistenza e durata nel tempo
    Possono essere lavorati in varie forme e texture
    , ma tutti garantiscono alte prestazioni anche sottoposti a forti sollecitazioni. 
  3. Pietra naturale – Rientrano in questa categoria le pavimentazioni in granito, travertino, ardesia e marmo.
    Dall’indiscutibile fascino e pregio, il pavimento in pietra naturale è durevole nel tempo, ma più fragile e bisognoso di manutenzione e cura
  4. Decking o parquet per esterno – La pavimentazione per giardino in decking è, al pari del gres, perfetta per dare continuità tra esterno e interno.
    Il parquet da esterno è possibile realizzarlo sia in legno naturale, appositamente trattato, sia in legno composito. La seconda versione richiede minore manutenzione rispetto al legno naturale e, quindi, dura mediamente più a lungo. 
  5. PVC da esterno – Il PVC può replicare ogni finish estetico per il pavimento da giardino, offrendo un’alternativa più resistente e facile da mantenere rispetto ai materiali naturali.

Procediamo la nostra guida elencando, infine, le possibilità di posa.

Metodi di posa dei pavimenti da giardino

Un fattore importante nella scelta del pavimento da giardino è il metodo di posa che decidi di adottare: questo incide sia sul costo del lavoro sia sul tempo richiesto per terminarlo. 

Le opzioni possibili per la posa dei pavimenti da giardino sono:

Posa a secco – Si tratta del tipo di posa utilizzato per i pavimenti cosiddetti autobloccanti e per le zone carrabili o, comunque, sottoposte a forti sollecitazioni.
La posa del pavimento autobloccante prevede un sottofondo predisposto a strati e formato da:

  • Uno strato di stabilizzato di ghiaia grossolana
  • Un secondo strato di ghiaia più fine
  • Uno strato di tessuto TNT
  • Uno strato di sabbia

Il sottofondo così formato viene livellato e gli autobloccanti vengono fissati nel sottofondo per essere poi stuccati con sabbia.

Posa galleggiante – La posa galleggiante può essere utilizzata, per esempio, quando si intende coprire un vecchio pavimento da giardino senza procedere alla sua rimozione. In questo tipo di posa, quindi, il nuovo pavimento è posato su dei supporti regolabili per ottenere un pavimento piano. 

Posa a umido – Si tratta della tecnica di posa più invasiva a livello paesaggistico ma anche della più solida. Il pavimento, infatti, viene posato su un letto di malta e le fughe vengono stuccate sempre con malta.

Posa in appoggio – Questo tipo di posa viene usato per i pavimenti da giardino scenografici e in cui si vuole lasciar intravedere il terreno sottostante.

In questo caso, le grandi piastrelle di gres o pietra naturale vengono poggiate (su terra, sabbia o ghiaia), lasciando grandi fughe tra una e l’altra.

Gruppo Made: tante idee per la pavimentazione del giardino

In questo articolo ti abbiamo dato una panoramica sulle possibilità di pavimentazione per un giardino, evidenziando le caratteristiche che devono avere, i materiali e le tipologie di posa.

È importante, infatti, trovare il pavimento giusto per le esigenze d’uso del giardino che variano da persona a persona. 

Per questo motivo, presso i punti vendita del Gruppo Made abbiamo messo a disposizione varie tipologie di pavimenti per giardino così come tutto il necessario per ogni metodo di posa. Potrai, inoltre, usufruire della consulenza e dei consigli del personale specializzato che trovi in ogni negozio.

Richiedi informazioni:

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Consenso Marketing

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

ISCRIVITI
MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 725.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram