6 idee su come pavimentare un giardino senza cemento

08/08/22

Pavimentare una parte del giardino o un vialetto è la scelta giusta per vivere a pieno uno spazio esterno. L’utilizzo del cemento, però, non è l’unica strada possibile

Per questo motivo, in questa guida ti daremo 6 soluzioni alternative al cemento per le pavimentazioni da giardino.

Quando si ha la fortuna di godere di uno spazio esterno nella propria casa, il desiderio è quello di viverlo a pieno. Gusti, stile di vita ed esigenze familiari possono essere, però, molto diverse e anche il giardino deve rispondere di conseguenza a diverse funzioni.

Area giochi per i bambini? Zona pranzo/cena estiva? Vialetto di accesso? Ognuna di queste situazioni necessita di una pavimentazione, ma se non vuoi creare qualcosa di definitivo devi pensare ad alternative al cemento.

Per fortuna, pavimentare un giardino senza cemento è semplice grazie alla vastità di varianti  che si adattano a esigenze, gusti estetici e budget diversi. 

Ecco i nostri consigli e 6 idee per la pavimentazione del tuo giardino senza l’utilizzo del cemento:

Pavimentazione di un giardino: valutazioni preliminari

Pavimentare una parte del proprio giardino comporta una serie di valutazioni preliminari per essere certi di non commettere errori, per esempio, utilizzando un materiale sbagliato o non considerando l’indice di permeabilità del terreno.

Se abiti in luoghi dove piove o nevica frequentemente, infatti, il pavimento deve favorire il drenaggio dell’acqua dell’area esterna, rispettando l’indice minimo di permeabilità del 25% rispetto alla superficie edificabile.

Altra questione è quella dei permessi necessari per pavimentare il giardino

  1. In linea generale, la pavimentazione dell’area esterna può essere fatta senza permessi se si tratta di una ristrutturazione del vecchio pavimento o se non costituisce una modifica irreversibile dell’area.
  2. Nel caso, invece, in cui si preveda la modifica totale con una pavimentazione esterna in cemento, allora sarà necessario ottenere il permesso per i lavori. 

I pavimenti da giardino senza cemento, quindi, rientrano nella prima casistica.

Pavimentare il vialetto di un giardino

Come detto in apertura, uno dei motivi per cui si può rendere necessario pavimentare un giardino è quello di creare dei vialetti di collegamento con la casa da altre zone della proprietà oppure dalla strada pubblica. 

Qui sotto abbiamo individuato 3 principali idee senza il ricorso al cemento per il pavimento del vialetto, fermo restando che potrai ricorrere anche ad altre soluzioni secondo il tuo gusto personale.

1. Ghiaia o ghiaino

La ghiaia è sicuramente il materiale più utilizzato per realizzare vialetti esterni. Questo perché di tratta di una soluzione economica, veloce e semplice da realizzare, che dona estrema naturalezza all’ambiente. 

Si tratta di sassi di varie granulometrie che, una volta posati, non richiedono manutenzione se non dopo la pioggia in caso di ristagni d’acqua. Anche i colori disponibili sono vari e potrai scegliere la tonalità che meglio si adatta al contesto della tua proprietà.

L’unica accortezza, in questo senso, è evitare colori molto chiari se si posa in pieno sole poiché il riverbero potrebbe creare fastidio.

2. Lastre di pietra naturale o ricostruita

La bellezza della pietra naturale è innegabile ma è anche vero che richiede maggiori cure. 

Per questo motivo, sul mercato è possibile trovare lastre di pietra ricostruita, costituite da una miscela di polimeri che le rende più facili da manutenere e con una estetica molto simile a quella naturale.

Qualsiasi opzione tu scelga, potrai utilizzarle per vialetti dal fascino naturale e rustico, perfetti per case in campagna ma non solo. 

Sono lastre tradizionalmente di forma irregolare da posare direttamente sul terreno leggermente distanziate, in questo modo si creerà un percorso visivo senza coprire del tutto il prato sottostante. 

Pavimentare l’area giochi di un giardino

Quando ci sono bambini in casa, l’area esterna è sicuramente il loro regno. 

Stare all’aria aperta è positivo per il loro benessere e, quindi, dedicare uno spazio del giardino per il momento del gioco è fondamentale.

Per evitare che i bambini si facciano male e, al contempo, delimitare visivamente lo spazio dedicato ai giochi, puoi pensare di pavimentare uno spazio apposito.

3. Piastrelle in gomma cementata

Le piastrelle in gomma cementata da esterno sono perfette per l’area gioco dei bambini ma anche per praticare sport insieme a tutta la famiglia. Si tratta, infatti, di mattonelle antitrauma e antiscivolo, quindi, molto sicure.

Possono essere posate in appoggio o incollate su qualsiasi sottofondo che sia planare, compatto e drenante per consentire il fluire dell’acqua. 

Per fare in modo che la piastrella sia in piano e incastrata nel terreno, si può procedere a creare un interramento in cui inserire la pavimentazione.

Pavimentare l’area relax di un giardino

Pranzi e barbecue all’aperto, angolo relax per prendere il sole e gazebi richiedono tutti una pavimentazione adeguata all’utilizzo

Vediamo in quali modi puoi pavimentare l’area relax senza utilizzare il cemento.

4. Legno e legno composito

Per ambientazioni calde, accoglienti ed eleganti il legno è sicuramente il materiale perfetto per la pavimentazione esterna

Per questo tipo di utilizzo, il legno deve essere trattato con appositi prodotti impermeabilizzanti e con prodotti pregnanti che lo proteggano da sole e parassiti. 

Richiede, quindi, molta cura e attenzione, motivo per cui sono state studiate alternative come il legno composito, esteticamente simile al legno naturale ma decisamente più semplice da curare.

La posa non può avvenire direttamente sul terreno, ma va prima realizzato uno strato di ghiaia su cui collocare i listelli di supporto.

5. Mattoni autobloccanti

La posa a secco per eccellenza, data l’economicità e facilità di manutenzione, è quella dei masselli autobloccanti

Le mattonelle possono essere di diversi materiali (calcestruzzo, argilla, cotto, pietra ecc.), ma accomunate dalla modalità di posa.

I mattoni vengono sigillati, dopo la posa a secco, con della sabbia polimerica che lega la pavimentazione a creare uno strato unico, resistente e durevole nel tempo.

6. Piastrelle in gres da esterno

Le piastrelle in gres porcellanato da esterno sono un’ottima soluzione, soprattutto se l’area da piastrellare è subito all’esterno della casa e si vuole ricreare un senso di continuità tra indoor e outdoor.

Si tratta di un materiale resistente, che non marcisce e che non viene attaccato dalla muffa. Può essere posato anche senza ricorrere al cemento, su un sottofondo di sabbia o ghiaia. 

Gruppo Made: qualità e affidabilità per il pavimento del tuo giardino

In questo articolo abbiamo voluto darti tutte le opzioni su come puoi piastrellare un giardino senza ricorrere all’utilizzo del cemento, per soluzioni belle, funzionali, economiche e non invasive per l'ambiente. 

I punti vendita del Gruppo Made sono pronti ad accompagnarti nella realizzazione del tuo pavimento da esterno, offrendoti rivestimenti e materiali per il sottofondo di qualità. 

Troverai ad attenderti personale specializzato e preparato per rispondere a tutte le tue domande e risolvere i tuoi dubbi.

Richiedi informazioni:

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Consenso Marketing

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

ISCRIVITI
MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 725.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram