Fra le Priorità, Qualcuno che Governi

08/05/13

Lo scorso 7 maggio, “Il Sole 24 Ore” ha pubblicato un’intervista al presidente dell’Ance (Associazione Nazionale Imprese Edili) Paolo Buzzetti, a firma Giorgio Santilli. Principalmente, Buzzetti ha segnalato almeno due priorità, ovvero la riapertura dei cantieri, attraverso il pagamento degli arretrati della Pubblica amministrazione alle imprese, e quindi garantire la continuità dei pagamenti, perché i lavori non si debbano bloccare nuovamente.

Riflettendo brevemente su queste parole, sembrerebbe un banale esempio di normalità: chi lavora viene retribuito. Nel nostro caso, pare evidente che si tratti di misura eccezionale: hai lavorato e per questa volta ti pago, poi non so. Certo che su queste premesse fare previsioni, azzardare programmi, non è semplice.

Ora tutti i riflettori sono puntati su un governo che è chiamato a risolvere tutti i problemi, a rilanciare i consumi, a trovare fondi per tutto, compresi i pagamenti alle imprese (che poi forse pagheranno i rivenditori, forse), le agevolazioni alle giovani coppie per comprar casa e rilanciare un mercato immobiliare che oggi mostra numeri da paura, e via discorrendo.

Io non vorrei apparire eccessivamente cinico o, peggio ancora, petulante, ma questo vi sembra un governo in grado di governare? La nostra classe politica (tutti quanti, non è una questione di colore) vi sembra nelle condizioni di dare risposte rapide a problemi enormi e tremendamente complessi come quelli che abbiamo? Magari la risposta è sì, e io non me ne rendo conto, nel qual caso mi cospargerò il capo di cenere.

Ma mentre i signori ministri nel prossimo week-end si recheranno in abbazia (a prendere voti, segnalava una vignetta di Giannelli su “Il Corriere della Sera” di qualche giorno fa) per fare spogliatoio, come ha detto Gianni Letta, i dati sulla nostra economia continuano a peggiorare e a preoccupare, così come quelli sulla disoccupazione, in un paese che non solo da anni ormai non sa più crescere, ma che sta anche dilapidando quel poco che rimane. Voi, cosa ne pensate?

[divider]

[space height="20"]

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 710.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram