C’è un mondo oltre la valle

09/09/13

logo

 

Intervista a Silvano e Andrea Castelletti – Edilizia 80 s.r.l. – EDILcommerce.com

 

Da alternativa al mercato tradizionale a prospettiva più che fondata di un futuro non poi così lontano. La distribuzione edile cerca altri canali. O, almeno, ci prova

Forse è ancora presto, forse no. Di fatto, gli esempi iniziano a moltiplicarsi, e oggi non c’è nulla di più veloce di lasciarsi affascinare dal commercio elettronico. Ma non è, evidentemente, una semplice moda. Per qualcuno è il futuro della distribuzione, anche se nel nostro mondo il contatto umano è ancora determinante. Per molti altri è meglio rimanere alla finestra e vedere come andrà. Di certo, Andrea Castelletti figlio di Silvano, architetto e appassionato di innovazione tecnologica, alla finestra a guardare c’è stato davvero poco. Oggi, dopo un anno di prove e di test, il sito http://edilcommerce.com inizia ad andare quasi a pieno regime, con grande soddisfazione.

fotoCome è nata l’idea di aprire al commercio elettronico?

Il catalogo web è per noi una delle alternative alle difficoltà del mercato tradizionale. In più, crediamo sia uno strumento valido per ampliare il nostro bacino di utenza. La nostra rivendita, “Edilizia 80” si trova ad Ardesio (BG), quindi all’interno di una valle che, anche fisicamente, riduce il nostro raggio di azione. Abbiamo quindi deciso di “aprire” il magazzino della rivendita al pubblico, creando una vetrina online sempre consultabile in qualsiasi parte del mondo, proponendo a larga scala i servizi che ci hanno caratterizzato ed il background tecnico ottenuto in 30 anni di attività. Tutto questo si riassume in un progetto che vede la distribuzione edile impegnata in una fase di sviluppo e ed innovazione tecnologica per mettersi al passo con i tempi: il nome del sito racchiude proprio questa idea.

Come avete realizzato il vostro sito Internet?

Abbiamo fatto tutto in casa (inhouse). Io - dice Andrea – gestisco questa attività come professionista: nel ruolo di project manager amministro direttamente il sito e curo i rapporti con i clienti e con i fornitori, scegliendo e catalogando i prodotti destinati alla vendita, intervenendo sul software di gestione e curando gli aspetti grafici.

Avete scelto di dichiarare apertamente il collegamento di EDILcommerce.com a Edilizia 80. Non pensate che i due canali di vendita possano entrare in competizione?

No, si tratta di due politiche di vendita differenti. Anzi, crediamo che una aiuti l’altra. Nulla può sostituire il contatto diretto con il cliente, la consulenza tecnica, ma ciò non preclude alla vendita di prodotti ormai conosciuti e consolidati, che non hanno bisogno di grandi spiegazioni. Inoltre, un aspetto interessante del web è che è possibile anche disporre di prodotti non facilmente reperibili eppure in catalogo. Fra i principali visitatori (e clienti) del nostro sito ci sono professionisti e anche i privati.

Uno dei principali problemi  del commercio elettronico è che i prodotti devono essere inviati ai compratori. Come avete strutturato questo servizio?

Sì, di fatto vendiamo i nostri prodotti un po’ in tutta Italia. Utilizziamo quindi i trasportatori, ma le aziende produttrici collaborano con noi anche in questo particolare servizio. Certamente, il trasporto è uno dei problemi su cui è necessario lavorare di più per lo sviluppo futuro.

La pubblicità è anche l’anima dell’e-commerce?

Certamente sì. Facciamo pubblicità attraverso internet e tramite radio. Cerchiamo inoltre di proporre promozioni per coinvolgere e fidelizzare il cliente: abbiamo pensato ad esempio a una raccolta punti dove a fronte di un determinato acquisto, il cliente accumula un bonus che può spendere negli acquisti successivi. In sostanza, non siamo interessati a vendere prodotti a prezzi stracciati, o comunque sensibilmente inferiori a quelli che pratichiamo nei nostri magazzini. Oltre a essere il modo migliore per evitare inutili incomprensioni, è anche un modo per favorire la marginalità. Inoltre, e non è certamente un motivo secondario, la spedizione dell’ordine avviene solo dopo il ricevimento del pagamento. E questa è una garanzia.

Quindi, siete contenti. Pensate di dedicare ancora maggiori risorse a questa attività?

Sì, siamo soddisfatti. Certo non ci sono ancora grandi numeri, anche perché non siamo ancora partiti in grande stile, ma abbiamo notato che grazie al sito e-commerce siamo entrati in contatto con nuovi clienti, abbiamo favorito molti contatti interessanti, praticamente in tutta Italia, isole comprese. L'obiettivo è quello di diventare il sito internet di riferimento per l'acquisto di materiale edile in Italia, e in futuro guarderemo anche oltre... C'è ancora molto lavoro da fare!

Siamo a tua 
disposizione
Materiali, prodotti, soluzioni, consigli, progettisti, architetti, Showroom, per qualsiasi esigenza troveremo una soluzione su misura per te.
TROVA IL TUO PUNTO VENDITA
Entra
in MADE
Gruppo Made offre la migliore proposta di strumenti e servizi orientati all’incremento dell’efficienza delle aziende della distribuzione edile.
SCOPRI DI PIÙ

newsletter

ISCRIVITI
MADE è il gruppo per l’edilizia italiana, punto di riferimento unico 
per tutto quello che stai cercando per costruire casa.
© 2022 Made Italia S.p.a. P.IVA e CF 07793980967 • REA: MI - 1982170 • Capitale Sociale € 710.000 I.V. - Privacy Policy - Cookie Policy - Cookie Preference
usersarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram